Sabato 26 | 16:00
Gaetano Liguori

prenota

genere: musiche originali, jazz

PROGRAMMA

Gaetano Liguori presenta il suo ultimo disco " Un pianoforte per i Giusti" per Gariwo, la foresta dei Giusti (acronimo di Gardens of the Righteous Worldwide) associazione di pace di cui è ambasciatore.

_______________________________________________________________

I posti prenotati sono da intendersi come “posto non numerato”. Il pubblico sarà invitato a sedersi a terra, o sul prato, ove possibile, prendendo posto dove indicato dalle bandierine o bollini segnaletici e seguendo le indicazioni dello staff e dei volontari di Piano City Milano.
_______________________________________________________________

Gaetano Liguori
Diplomato in pianoforte e Musica Elettronica, Gaetano Liguori ha insegnato pianoforte al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano dal 1978 al 2016. Fin dagli anni Settanta è protagonista sulla scena della musica italiana, con più di tremila concerti in Italia e all’estero: da Cuba alla Tailandia, dal Nicaragua all’India. Ha registrato, tra dischi e Cd, più di 40 titoli. Ha composto musiche per teatro (con il premio Nobel Dario Fo), balletti, reading, cinema diventando socio SIAE. Ha insegnato all’Università Bocconi, all’Università della Terza Età e in molte Scuole di musica popolare. Ha collaborato, come direttore artistico, ad eventi culturali per il Comune di Milano, il Centro San Fedele e il Conservatorio di Milano e in vari Festival tra cui il Mantova Music Festival. Il suo impegno professionale e umano è attestato da un percorso che lo ha portato dai Centri Sociali ai Gesuiti, dai Festival dell’Unità alla Caritas, dalla Università Statale al Duomo di Milano, dal premio della Critica discografica nel 1978, all’Ambrogino d’Oro, massima benemerenza cittadina, nel 2013. Ha conseguito l’iscrizione all’Ordine dei giornalisti ed è autore di diversi volumi: “Una Storia del Jazz” Marinotti Editore 1999 con Guido Michelone, “Un pianoforte contro” Selene 2003 con Claudio Sessa, “Confesso che ho suonato” Skira 2014, “Non sparate sul pianista” Skira 2016. I suoi interessi spaziano dalla musica al cinema, con la collaborazione a “Il Morandini dizionario di film”, la partecipazione come giurato a vari festival e, come presidente di giuria, del premio SIGNIS. Tra i suoi ultimi progetti: ha composto e suonato nel Duomo di Milano le musiche per la “Salmodia della speranza” di Padre Turoldo e realizzato vari reading di impegno sociale con il giornalista e scrittore Daniele Biacchessi, con cui ha ricevuto il premio Unesco per lo spettacolo “Acque Mundi”, nel 2014, e il “Premio cultura contro le Mafie” 2015. Dal 2016 è studente di Teologia presso la Facoltà Teologica dell'Italia Settentrionale e sta redigendo la tesi di Baccalaureato sul barnabita Padre Antonio Gentili dal titolo "Silenzio, grembo del mistero”. Il suo ultimo CD è intitolato " Un pianoforte per i Giusti" per Gariwo "Il giardino dei Giusti" benemerita associazione di pace di cui è ambasciatore.

Condividi:

Università degli Studi di Milano, Cortile d'Onore

Via Festa del Perdono 7

Attenzione! L'ingresso al concerto è subordinato al rispetto delle normative per l'emergenza sanitaria in atto: l’utilizzo di DPI (mascherine) conformi alla normativa, il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro e l'uso di igenizzante per le mani.

Let's keep in touch

for any further information drop us a lineinfo@pianocitymilano.it

Subscribe our newsletter

If you would like to keep informed
of all our activities, subscribe our newsletter: