Sabato 26 | 14:00
Erik Bertsch

prenota

genere: classica, contemporanea

Autori: M. Ravel , E. Carter, M. Feldman

PROGRAMMA

Morton Feldman 
Vertical Thoughts 4 (2')
Piano Piece (to Philip Guston) (4')

Elliott Carter
Two Thoughts about the Piano: Intermittences - Caténaires (14')

Maurice Ravel
Gaspard de la Nuit: Ondine - Le Gibet - Scarbo (24')

_______________________________________________________________

I concerti presso il Piano Center Diurno sono organizzati in slot, questo vuol dire che potrai prenotare per un gruppo di concerti per volta e non per ogni singolo concerto. 

Questo slot è composto dai concerti di Erik Bertsch e di Jany McPherson. Ingresso unico ore 13.00
_______________________________________________________________

Erik Bertsch
Pianista italiano di origini olandesi, Erik Bertsch si dedica con curiosità e spirito di ricerca al repertorio contemporaneo, collaborando con importanti compositori (fra cui Marco Stroppa, Ivan Fedele, Alessandro Solbiati, Fabio Nieder...) e facendo dialogare nei suoi programmi da concerto musiche più o meno lontane nel tempo, illuminando richiami e affinità elettive inaspettati e sorprendenti. Nel 2020 l’etichetta Kairos pubblica il suo disco d’esordio dedicato al Primo Libro delle Miniature Estrose di Marco Stroppa che ottiene subito una grande attenzione dalla critica nazionale e internazionale: 5 stelle e disco del mese per Classic Voice (“Bertsch si cimenta con l’ardua ma affascinante scrittura pianistica delle Miniature di Stroppa in modo ammirevole, con tutto l’impegno e la consapevolezza che il bellissimo e fortunato ciclo richiede” Paolo Petazzi) - 5 diapason per la rivista francese Diapason (“Erik Bertsch y déploie une électrisant virtuosité” Patrick Szersnovicz) – “Erik Bertsch appare una guida preziosa nel farci partecipi di questa rara vicenda pianistica” Gian Paolo Minardi, La Gazzetta di Parma - “Bertsch è davvero straordinario nell’investirci con un arcobaleno sterminato di colori sonori” Dino Villatico, Il Manifesto. Dopo la vittoria di numerosi premi in concorsi nazionali e internazionali, l'attività concertistica lo porta a esibirsi in importanti sale (Sala Sinopoli del Parco della Musica di Roma, Teatro Bibiena di Mantova, Teatro Manzoni di Pistoia, Teatro Litta e Palazzina Liberty di Milano, Salone dei Concerti di Palazzo Chigi Saracini di Siena...) per stagioni come Accademia Filarmonica Romana, Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, Rondò – Divertimento Ensemble di Milano, Festival Forlì Open Music, Biennale Koper, Festival Nuovi Spazi Musicali di Ascoli Piceno, Festival Trame Sonore di Mantova... ottenendo sempre un grande successo di critica e pubblico (“Cosa dire di Bertsch. Onorare la sua tecnica superlativa vuol dire qualcosa ma non abbastanza. La sua grandezza sta nell'attenzione” Mario Gamba, Il Manifesto). È stato inoltre ospite di “La Stanza della Musica” di Radio3, eseguendo in diretta radiofonica nazionale musiche di Johannes Brahms, György Kurtág, Marco Stroppa. Conclusi gli studi con il massimo dei voti e la lode al Conservatorio “Cherubini” di Firenze sotto la guida di Maria Teresa Carunchio, Erik prosegue il perfezionamento con Alexander Lonquich (Accademia Chigiana di Siena), Enrico Pace (Accademia di Musica di Pinerolo) e per la musica da camera con Carlo Fabiano (Accademia Nazionale di Santa Cecilia in Roma). Importante per l'approfondimento del repertorio contemporaneo è stata la guida di Maria Grazia Bellocchio (Divertimento Ensemble, Milano) e di Pierre-Laurent Aimard e Tamara Stefanovich (Piano Academy, Monaco di Baviera).

Condividi:

GAM Piano Giardino

via Marina

Attenzione! L'ingresso al concerto è subordinato al rispetto delle normative per l'emergenza sanitaria in atto: l’utilizzo di DPI (mascherine) conformi alla normativa, il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro e l'uso di igenizzante per le mani.

Let's keep in touch

for any further information drop us a lineinfo@pianocitymilano.it

Subscribe our newsletter

If you would like to keep informed
of all our activities, subscribe our newsletter: