Venerdì 20 | 21:00
INAUGURAZIONE - Abdullah Ibrahim

Venerdì 20 | 21:00

INAUGURAZIONE - Abdullah Ibrahim

“Celebrating a Music Icon”

PROGRAMMA

Piano City Milano 2022 si apre con una leggenda vivente, un pianista che ha dentro un mondo più grande di quello fuori.

È il nostro Mozart, ha detto di lui Nelson Mandela, alludendo alla gioia e alla luce emanate dalla sua musica. Ma in Abdullah Ibrahim, nome acquisito da Dollar Brand dopo la conversione religiosa, di Mozart ce ne sono tanti, Duke Ellington, Thelonious Monk, Bill Evans, ovvero giungla e ritmo, eros e lirismo, melodie scarnificate fino alla verità dell’osso. Questo gentiluomo ben temperato custodisce tutti i Mozart nel suo pianoforte.

Nato nel 1934 a Cape Town e cresciuto nelle township segregate di Kensington e District Six, tra inni sacri e speakeasy, beat urbani e swing d’importazione navale, ha spremuto dal marabi, dal kwela, dal mbaqanga, le ragioni della dolcezza nella ferocia dell’apartheid. Poi l’esilio volontario a New York, gli studi classici alla Julliard, la laurea jazz con Ellington, il dottorato free con Don Cherry, Albert Ayler, Archie Shepp, Pharaoh Sanders.

In oltre cinquanta anni di carriera stellare, ha perfezionato il suo tuono intrecciandolo alla lotta degli oppressi in dischi di slancio e pathos africani, sempre più intensi e spirituali, alla ricerca di una comunione universale radicalmente umana. E sarà anche come ha scritto lui nel suo ultimo disco di pianoforte solo che “il diavolo abita in palcoscenico”, ma ogni volta che sentiamo suonare Abdullah Ibrahim diremmo che siano piuttosto gli angeli a guidarlo.

Condividi:

GAM Main Stage

Via Marina

Apertura cancelli ore 19.00 / Gates opening at 7 pm

Let's keep in touch

for any further information drop us a line info@pianocitymilano.it

Subscribe our newsletter

If you would like to keep informed
of all our activities, subscribe our newsletter