Domenica 27 | 11:00
Simone Sgarbanti

prenota

genere: classica

Autori: I. F. Stravinskij, C. Debussy

PROGRAMMA

C. Debussy (1862-1918)                                                                              Images Book I (1905)
- Reflets dans l’eau
- Hommage à Rameau
- Mouvement

C. Debussy (1862-1918)                                                                                Images Book II (1907)
Cloches à travers les feuilles
Et la lune descend sur le temple qui fut
Poissons d’or

I. Stravinsky (1882-1971)                                                                                Trois mouvements de Petrouchka (1921)
Danse russe
Chez Petrouchka
La semaine grasse

_______________________________________________________________

I posti prenotati sono da intendersi come “posto non numerato”. Il pubblico sarà invitato a sedersi a terra, o sul prato, ove possibile, prendendo posto dove indicato dalle bandierine o bollini segnaletici e seguendo le indicazioni dello staff e dei volontari di Piano City Milano.
_______________________________________________________________

Simone Sgarbanti
Classe 1995, Simone Sgarbanti, diplomato con il massimo dei voti, lode e menzione d’onore presso il conservatorio di Reggio Emilia sotto la guida del M° Alberto Arbizzi, si perfeziona con il M° Jura Margulis presso il conservatorio di Vienna (MuK). Attualmente è allievo di Avedis Kouyoumdjian presso la Universität für Musik und Darstellende Kunst di Vienna, dove studia pianoforte e musica da camera. Un’ altra grande influenza è esercitata dal M° Andrè Gallo (Accademia Pianistica di Imola). Grazie alla vincita di alcuni concorsi internazionali viene invitato regolarmente a suonare all’estero, dove scopre la musica jazz e il gospel, che esercita una profonda influenza sul suo approccio al suono e sulle sue scelte di repertorio. Negli anni si è infatti classificato primo assoluto o secondo in vari concorsi nazionali e internazionali tra i quali si ricordano il concorso “Chopin” di Roma (2014), il “Giorgio e Aurora Giovannini” di Reggio Emilia (2013), il “Riviera di Rimini" (2013), "Scarlatti" di Carpenedolo (2015), Città di Stresa (2017), “Premio Pianistico A. Baldi” di Bologna (2017), “Città di Arona” (2021). Nel 2016 è risultato vincitore del premio "Stefano Diomede", riservato al miglior allievo di pianoforte del conservatorio di Reggio Emilia. Nel 2021 vince anche la prestigiosa borsa di studio “Augusto Del Rio”, riservata al miglior diplomato dell’anno accademico. Nel 2018 e 2019 è invitato a suonare in Giappone nella prefettura di Gunma, esibendosi nella “Felice International School” e all’”Isesaki Plaza”. Dal 2016 al 2018 è stato pianista dell'Orchestra Giovanile Italiana, con sede alla Scuola di Musica di Fiesole.

Condividi:

Padiglione Chiaravalle

Via San Bernardo 17

Attenzione! L'ingresso al concerto è subordinato al rispetto delle normative per l'emergenza sanitaria in atto: l’utilizzo di DPI (mascherine) conformi alla normativa, il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro e l'uso di igenizzante per le mani.

Let's keep in touch

for any further information drop us a lineinfo@pianocitymilano.it

Subscribe our newsletter

If you would like to keep informed
of all our activities, subscribe our newsletter: